La pioggia e l’arcobaleno

Dopo un lungo periodo di battaglie, che videro boschi bruciati e case scoperchiate, finalmente la guerra finì. Si esaurì da sola, sgonfiandosi come un pallone bucato. La gente scese per strada impaurita , a piccoli e lenti passi, e cominciò sommessamente a parlare, e poi a ridere. Si presero tutti per mano e iniziarono a cantare. Si sentivano persi, ma una sottile euforia , un po' confusionale, si stava insinuando in ...

Read More

L’orizzonte è sempre al di là

L'orizzonte sul mare è uno dei soggetti che preferisco perché vi leggo l'infinito. Non è possibile tracciare una fine e un inizio, e, osservando con calma e intensamente, la visione si amplia sempre più. L'orizzonte mi dà il senso dell'oltre, e mi suggerisce che in tutte le cose c'è sempre qualcosa al di là.  Sono poi gli elementi che lo limitano a esaltarne la bellezza e la potenza. Persone , elementi naturali, ...

Read More

il tempo delle immagini

  Quando fotografo non penso.  Guardare e scattare si fondono in un'unica, fulminea, azione. Se riguardo le foto a caldo non mi piacciono, le scarterei tutte. Poi passa del tempo e la percezione cambia. Le foto iniziano a distaccarsi da me, ad essere autonome e a raccontarmi delle storie. L'immagine dell'articolo è stata scattata  un anno fa su una spiaggia del Portogallo. Ricordo perfettamente quel pomeriggio: avevo camminato tantissimo abbagliata dal sole, ...

Read More